By URL
By Username
By MRSS
Enter a URL of an MRSS feed
 
or

È una vittoria della SPD, secondo buona parte della stampa tedesca, la grande coalizione che si appresta a governare la Germania: Angela Merkel e Sigmar Gabriel oggi riceveranno un via libera scontato dal Parlamento, dopodiché il governo potrà giurare. Ma non è solo la stampa a vedere nella formazione di questo esecutivo una vittoria della sinistra: anche gli imprenditori e parte della CDU mugugnano, perché sui temi economici e sociali, dicono, si sono fatte troppe concessioni alla sinistra. “Una Grande Coalizione è una coalizione per grandi compiti, e insieme vogliamo fare in modo che i tedeschi stiano meglio nel 2017, ancora meglio di oggi”, diceva ieri Angela Merkel, subito dopo aver firmato l’accordo di coalizione – il programma era invece stato sottoscritto a fine novembre -. Un programma di 185 pagine frutto, dicono i critici, di grandi compromessi, più che di grandi ambizioni. “La politica è sempre compromesso”, ha detto il leader della SPD e prossimo vice-premier, Sigmar Gabriel, “ma i compromessi con i socialdemocratici sono sempre i migliori”, ha aggiunto.