By URL
By Username
By MRSS
Enter a URL of an MRSS feed
 
or

Una lunga fila di persone in marcia sul fianco della montagna è ciò che le telecamere della “Guardia civil” spagnola filmano il 20 novembre.Quasi mille migranti irregolari tentano di superare la frontiera che separa il Marocco dall’enclave spagnola di Melilla.Respinti dalle forze di sicurezza, restano bloccati in territorio marocchino e si nascondono sulle alture del monte Gurugu, che sovrasta Melilla.Li incontriamo, pur senza autorizzazione, stando attenti a non attirare l’attenzione della polizia marocchina, che pattuglia la zona.“Sono dappertutto” sussurra un migrante “i poliziotti in borghese sono dappertutto e ci aspettano.”Venuti dal Mali, dal Camerun, dalla Costa d’Avorio, dal Niger, alcuni sono qui da anni. Molti sono stati feriti nel corso dei numerosi tentativi di passare la frontiera.Sopravvivono grazie alla carità degli abitanti della zona e sono pronti a tutto per realizzare il loro sogno.“Non è facile” ammette Claude Guillaume Dibonde, che viene dal Camerun. “Ci arrestano mentre tentiamo di entrare, ci picchiano. Viviamo in condizioni pessime. Non è facile per un essere umano vivere così, ma non abbiamo scelta. Non possiamo più fare marcia indietro, perché abbiamo lasciato tante persone nella miseria per venire a cercare fortuna. Bisogna sforzarsi. Ci affidiamo al buio.”“Bisogna rischiare” afferma l’ivoriano Toure Lassina. “Se non entro, rimarrò qui finché non mi verranno i capelli bianchi. Preferisco invecchiare qui.Devo assolutamente entrare in Europa. L’Europa è l’unica cosa che può cambiare la mia vita.”Il gruppo si allontana velocemente.Dopo queste interviste, dobbiamo ripartire senza essere riusciti a salire fino all’accampamento dei clandestini in cima alla collina; la polizia marocchina è sul “chi vive”, quindi per loro è rischioso.Qualche minuto dopo, incrociamo una pattuglia, che davanti ai nostri occhi rincorre e ferma brutalmente alcuni clandestini.Impossibile intervenire o filmare, senza rischiare di vedersi confiscata la telecamera...