By URL
By Username
By MRSS
Enter a URL of an MRSS feed
 
or

Per Israele l’Iran resta una minaccia. Il primo ministro Netanyahu lo continua a ripetere come un mantra. Lo ha riferito a una delegazione del Congresso americano in visita a Gerusalemme e lo ha ribadito in un successivo incontro col segretario di stato americano John Kerry. Di quel faccia faccia nessuna foto ufficiale, tanto l’atmosfera era tesa tra i due.“Capisco la soddisfazione degli iraniani a Ginevra: incassano tutto senza pagare nulla. E’ un pessimo accordo, e Israele lo rifiuta”, ha commentato il premier israeliano.Ma Netanyahu va oltre e definisce l’accordo con Teheran “la truffa del secolo”. D’altronde fu proprio il premier israeliano nel 2012, davanti all’assemblea delle Nazione Unite, a tracciare la famosa linea rossa che separava l’Iran dall’arma atomicaLa posizione israeliana è da sempre chiara: nessuna concessione sul nucleare agli Iraniani. Il processo di arricchimento deve essere terminato.Ma con l’arrivo al potere del presidente Rohani, nell’agosto 2013, e i gesti di apertura che hanno seguito, come gli scambi di messaggi col Obama, il clima diplomatico intorno a Teheran cambia. A Tel Aviv il barometro continua a segnare tempesta.Ma tra Israele e l’Iran le relazioni non sono sempre state così tese. Al tempo degli Scià e della dinastia Pahlavi, le relazioni erano cordiali. L’Iran è stato il secondo paese a maggioranza musulmana a riconoscere Israele. Tutto però cambia con la rivoluzione iraniana. Nel 1979 Khomeini rientra dall’esilio e conquista il potere. Nemico giurato di Israele, boccia il riconoscimento dello stato ebraico e rompe tutte le relazioni ufficiali.Anni di profonda conflittualità parzialmente interrotti da una parentesi più simbolica che altro. Aprile 2005, funerali di Giovanni Paolo II: il presidente israeliano Katsav e il suo omologo iraniano , il riformatore Khatami, sono seduti uno vicini, tra i due ci sarebbe anche stata una stretta di mano, mai confermata.Quel barlume di speranza in un nuovo corso dura lo spazio di un...