By URL
By Username
By MRSS
Enter a URL of an MRSS feed
 
or

L'Operazione antimafia Family condotta dagli agenti della Squadra Mobile di Agrigento e coordinata dalla D.I.A di Palermo potrebbe aggiungere dei nomi illustri alle indagini che ieri hanno portato a cinque ordinanze di custodia cautelare in carcere, ordinanza di arresto eseguita anche nei confronti del Sindaco di Castrofilippo Salvatore Ippolito. Un contributo fondamentale alle indagini è stato fornito anche dalle dichiarazioni del collaboratore di giustizia Maurizio Di Gati, il quale, avrebbe fornito agli inquirenti oltre che al nome di Ippolito anche quello dell'ex Vice Presidente della Regione siciliana Michele Cimino. Quest'ultimo sarebbe stato tirato in ballo da Di Gati in merito a finanziamenti che riguarderebbero la realizzazione di un centro artigianale nella Zona Industriale di Castrofilippo. Secondo le dichiarazioni rilasciate dal Collaboratore di Giustizia ai Giudici, I Finanziamenti previsti per la realizzazione dell'opera sarebbero arrivati nel piccolo Centro Agricolo grazie ad un accordo tra il sindaco Ippolito e l'on. Cimino che si sarebbe sviluppato secondo il sistema oramai consolidato del io do una cosa a te e tu dai una cosa a me. Ovvero la concessione dei finanziamenti a condizione che si faccino lavorare le imprese scelte precedentemente. Dalle dichiarazioni di Maurizio Di Gati emergerebbe anche un presunto giro di tangenti che il Sindaco Ippolito avrebbe elargito nei confronti dell'ex Vice Presidente della Regione Cimino. Ed in merito al presunto coinvolgimento nelle indagini dell'onorevole empedoclino lo stesso Cimino ha dichiarato: "Apprendo delle notizie che mi riguardano false e tendenziose" ."Io -- continua Cimino - ho fatto della legalità e della lotta alle prevaricazioni e alla mafia il mio modus operandi e sono veramente meravigliato che un sedicente collaboratore di giustizia possa parlare di me". In merito ai suoi rapporti con il Sindaco di Castrofilippo Salvatore Ippolito l'Onorevole del Pdl Sicilia ha dichiarato: "Ippolito...