By URL
By Username
By MRSS
Enter a URL of an MRSS feed
 
or

Il Presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, si e' recato questa mattina a Gioia Tauro per incontrare gli amministratori locali e le popolazioni colpite dalla recente alluvione che ha fortemente penalizzato gran parte del territorio calabrese. Il Governatore nel corso della visita, anche in veste di Commissario per l'Emergenza Ambientale, ha consegnato al primo cittadino di Gioia Tauro, Bellofiore, una prima somma, pari a un milione e cinquantamila euro (un'anticipazione royalties del termovalorizzatore) a sostegno dei primi interventi di sostegno alla popolazione. A questa cifra si aggiungerà una parte della somma già destinata dal Governo Berlusconi, (15 milioni di euro), per i danni provocati dal maltempo di Calabria. L'impegno della Regione sin dai primi momenti dell'alluvione e' stato costantemente monitorato e supportato, grazie all'azione incisiva e puntuale della Protezione Civile calabrese, intervenuta con grande professionalità in tutte le zone colpite dai danni. "Siamo qui a Gioia Tauro per portare non solo la nostra testimonianza di vicinanza alla popolazione e all'Amministrazione Comunale - ha affermato il Presidente Scopelliti - ma anche e soprattutto per consegnare nel concreto le prime somme destinate alla ricostruzione. Si tratta di una prima tranche che si aggiungerà, in parte, a quella che il Governo Berlusconi, 15 milioni di euro, per tramite dei sottosegretari, Letta e Bertolaso, hanno destinato alla Calabria. Ringrazio fortemente i rappresentanti dell'esecutivo nazionale che hanno dimostrato grande attenzione - ha poi dichiarato il Governatore Scopelliti - stiamo anche seguendo un Apq (accordo di programma quadro) con il Ministero dell'Ambiente, che ci garantirà l'arrivo di altri 70 milioni di euro. Raccomando tutte le famiglie che hanno subito i danni, come anche le imprese, a documentare con esattezza i danni che hanno subito. Siamo determinati - ha concluso il Governatore - affinché nessuno rimanga abbandonato...