By URL
By Username
By MRSS
Enter a URL of an MRSS feed
 
or

I rialzi che hanno caratterizzato i prezzi internazionali dei prodotti raffinati nell'ultima settimana stanno dispiegando in questi giorni gli effetti sui prezzi alla pompa. Oggi Eni/Agip mette a segno il terzo aumento nel giro di sette giorni e fanno registrare aumenti anche TotalErg, Esso e Tamoil. Per il Cane a sei zampe registriamo un rialzo di 0,9 centesimi al litro su entrambi i prodotti. Le medie calcolate dalla Staffetta arrivano così a sfiorare quota 1,5 euro/litro sulla benzina (1,494) e a 1,377 euro/litro sul gasolio. In molte parti d'Italia, soprattutto nel Mezzogiorno (Sicilia, Campania, Calabria) e dove sono in vigore accise addizionali, il prezzo della verde ha già da qualche tempo superato la soglia psicologica di 1,5 euro/litro. Di analoga portata gli aumenti per TotalErg (+0,8 centesimi al litro) e Tamoil (+1 centesimo al litro), con prezzi sostanzialmente allineati a quelli del market leader. Rialzo di 0,5 centesimi al litro per Esso con prezzi medi a quota 1,499 euro/litro sulla verde e 1,379 euro/litro sul diesel. Ieri il rafforzamento dell'euro ha portato un po' di sollievo per i compratori del vecchio continente, almeno per quanto riguarda la benzina. In dollari per tonnellata anche alla chiusura di ieri si e' registrato un rialzo dei prezzi ma con il cambio favorevole, registriamo invece un calo di 0,6 euro per mille litri sulla benzina, dopo sette rialzi consecutivi. Ancora un rialzo invece per il gasolio, il sesto consecutivo, di quattro euro e mezzo per mille litri. http://www.cn24.tv/news/18034/carburanti-nuovo-aumento-eni-benzina-a-un-passo-da-15-eurolitro.html